Silver Lion 2015 - Venice Biennale

Leone d’Argento 2015
Biennale di Venezia

Contra.Natura

Debutto, 22 novembre 2008 a L’Estruch de Sabadell.

Il progetto scenico Contra.Natura propone una riflessione sull’essenza drammatica del rapporto tra creazione culturale (effimera, caduca, fragile) e l’azione della natura (infinita, perenne, onnipresente); tra il carattere vulnerabile e futile della condizione umana e l’ubiquità della natura intesa nel suo complesso.

Interpretato da un attore e una ballerina, Contra.Natura è un lavoro multidisciplinare che, partendo dal linguaggio del teatro fisico e visivo, integra elementi di altre discipline artistiche come danza, performance e installazione. Utilizzando effetti video e sonori generati in tempo reale e favorendo l’interazione tra i performer e lo spazio scenico attraverso applicazioni multimediali, Contra.Natura articola un’architettura drammaturgica con forte contenuto concettuale e intensa carica poetica.
La natura, il Tutto, è imponente, irriducibile, mutevole, indifferente; non agisce con nessun piano, si sviluppa semplicemente come un equilibrio di forze. Noi, un prodotto unico e bastardo di questo Tutto, abbiamo costruito la nostra identità come specie attraverso un costante contrasto con queste forze travolgenti attraverso una decisiva azione costruttiva/culturale. In questo contesto, noi umani cerchiamo di superare la nostra ansia riguardo al potere cancellatore della natura con una lotta costante contro l’oblio, contro la scomparsa. Così, noi etichettiamo, classifichiamo, mummificammo, mettiamo in scatole. Tuttavia, ogni sforzo è inutile, lo sappiamo, la battaglia è persa, lo sappiamo, perché un giorno nessuno di noi rimarrà, saremo un granello di polvere in un cosmo che ci supera. E questo ci stuzzica, non possiamo sopportarlo, dobbiamo fare qualcosa, fare a botte contro la Natura, dare quel che si merita a quella disgraziata, fare a botte d’impotenza se non altro almeno per sfogarci.

Squadra

Regia: Àlex Serrano / Drammaturgia: Pau Palacios e Àlex Serrano / Performance e collaborazione nella creazione: Ester Forment e Diego Anido / Coreografie: Ester Forment / Project Manager: Barbara Bloin / Spazio scenico: Pau Vidal / Light design – Costumi: Isabel Franco / Software: Martí Sánchez-Fibla / Realizzazione dei video: Josep Maria Marimon / Musica: Sebastián García Ferro / Consulenti del progetto: Víctor Molina e Roberto Fratini.

Una produzione di

Festival TNT – Terrassa Noves Tendències e Agrupación Señor Serrano.

Con il sostegno di

Departament de Cultura i Mitjans de Comunicació de la Generalitat de Catalunya, Festival PNRM d’Olot, L’Estruch de Sabadell e III Encuentros Magalia.

Premi

Premio al Miglior Progetto di Arti Performative, Lleida 2007.

Torna in alto